Consulenza d'Impresa - Informative On-line

INFORMATIVA N. 15 DELL’8 APRILE 2024

DL 29.3.2024 n. 39 (c.d. “DL agevolazioni fiscali”) - Principali novità.

Il DL 29.3.2024 n. 39, pubblicato sulla G.U. 29.3.2024 n. 74, prevede una serie di novità in materia di agevolazioni fiscali.
Fra le principali misure introdotte dal DL 39/2024 in materia di bonus “edilizi” si segnalano:
• l’estensione del “blocco” delle opzioni per la cessione del credito relativo alla detrazione spettante o per il c.d. “sconto sul corrispettivo”, di cui all’art. 121 del DL 34/2020, per gli interventi “edilizi” effettuati da IACP, cooperative ed enti del Terzo settore;
• la preclusione alla “remissione in bonis”, ai sensi dell’art. 2 co. 1 del DL 16/2012, in relazione alle comunicazioni di opzione per interventi “edilizi”, di cui all’art. 121 del DL 34/2020, relative alle spese sostenute dal 2023 (e per la comunicazione delle rate residue per le spese sostenute dal 2020 al 2022), oltre alla previsione che le comunicazioni di opzione per interventi “edilizi” trasmesse dall’1.4.2024 al 4.4.2024 potevano essere sostituite soltanto entro il 4.4.2024 (e non entro il 5.5.2024);
• l’introduzione dell’obbligo di comunicare l’ammontare delle spese sostenute nel 2024 e nel 2025 relative agli interventi di riduzione del rischio sismico o di riqualificazione energetica agevolati con il superbonus;
• il divieto di compensazione dei crediti d’imposta per bonus “edilizi” in presenza di ruoli scaduti superiori a 10.000,00 euro.

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023

Dichiarazione dei redditi anno d’imposta 2023.

Con la presente Vi comunichiamo le scadenze della dichiarazione dei redditi anno d’imposta 2023:
- MOD. 730/2024 scadenza ultimo invio: 30/09/2024
- Mod. Unico REDDITI PF/2024 scadenza pagamento imposte 30/06/2024 senza maggiorazioni; 30/07/2024 con maggiorazione dello 0,4%. Possibilità di pagamento rateale. Scadenza invio dichiarazione all’Agenzia Entrate 30/09/2024 (anziché 30/11/2024)

INFORMATIVA N. 14 DEL 2 APRILE 2024

Comunicazione all’Agenzia delle Entrate delle operazioni in contanti relative al turismo straniero effettuate nel 2023 - Modalità e termini.

Ai sensi dell’art. 3 co. 1 - 2-bis del DL 2.3.2012 n. 16, conv. L. 26.4.2012 n. 44, i commercianti al minuto (e i soggetti equiparati) e le agenzie di viaggio sono tenuti a comunicare all’Agenzia delle Entrate le operazioni in contanti relative al turismo:
• effettuate nei confronti di persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana, che abbiano residenza al di fuori del territorio dello Stato italiano;
• di importo pari o superiore a 5.000,00 euro e fino a 15.000,00 euro, con riferimento al periodo compreso tra l’1.1.2023 e il 31.12.2023.

INFORMATIVA N. 13 DEL 28 FEBBRAIO 2024

Applicazione della ritenuta d’acconto sulle provvigioni percepite dagli assicuratori - Adempimenti connessi.

L’art. 1 co. 89 - 90 della L. 30.12.2023 n. 213 (legge di bilancio 2024) ha eliminato le ipotesi di esclusione dall’applicazione della ritenuta d’acconto con riferimento alle provvigioni percepite:
• dagli agenti di assicurazione per le prestazioni rese direttamente alle imprese di assicurazione;
• dai mediatori di assicurazione per i loro rapporti con le imprese di assicurazione e con gli agenti generali delle imprese di assicurazioni pubbliche o loro controllate che rendono prestazioni direttamente alle imprese di assicurazione in regime di reciproca esclusiva.
Con la circolare 21.3.2024 n. 7, l’Agenzia delle Entrate ha fornito i primi chiarimenti sulla decorrenza e sull’ambito applicativo del venir meno del regime di esonero.

INFORMATIVA N. 12 DEL 25 FEBBRAIO 2024

Informativa sulle erogazioni pubbliche - Modalità e termini di adempimento.

L’art. 1 co. 125 - 129 della L. 4.8.2017 n. 124 prevede specifici obblighi di informativa in capo ai soggetti che percepiscono erogazioni pubbliche.

INFORMATIVA N. 11 DEL 13 FEBBRAIO 2024

Credito d’imposta per investimenti transizione 5.0 - Novità del DL 2.3.2024 n. 19 (c.d. DL “PNRR”).

L’art. 38 del DL 2.3.2024 n. 19 (c.d. DL “PNRR”), pubblicato sulla G.U. 2.3.2024 n. 52, ha introdotto un nuovo credito d’imposta per gli investimenti effettuati nel 2024 e 2025 relativi al piano transizione 5.0.

INFORMATIVA N. 10 DEL 4 FEBBRAIO 2024

DL 30.12.2023 n. 215 (c.d. Milleproroghe conv. L. 23.2.2024 n. 18 Principali novità.

Con il DL 30.12.2023 n. 215, pubblicato sulla G.U. 30.12.2023 n. 303 ed entrato in vigore il 31.12.2023, sono state previste numerose proroghe e differimenti di termini (c.d. decreto “Milleproroghe”).
Il DL 30.12.2023 n. 215 è stato convertito nella L. 23.2.2024 n. 18, pubblicata sulla G.U. 28.2.2024 n. 49 ed entrata in vigore il 29.2.2024, prevedendo numerose novità rispetto al testo originario.

INFORMATIVA N. 9 DEL 26 FEBBRAIO 2024

Imprese di autotrasporto di merci per conto terzi - Contributi per il rinnovo del parco veicolare - Presentazione delle domande.

Con il DM 1.12.2023 n. 317, pubblicato sulla G.U. 18.1.2024 n. 14 ed entrato in vigore il giorno stesso, sono stati previsti ulteriori incentivi, sotto forma di contributi, per il rinnovo del parco veicolare delle imprese di autotrasporto di merci per conto terzi, mediante investimenti in veicoli maggiormente eco-sostenibili ed eliminazione di quelli più obsoleti, con uno stanziamento complessivo di 25 milioni di euro.
Mediante il successivo DM 31.1.2024 n. 28, pubblicato sulla G.U. 9.2.2024 n. 33, sono state stabilite le ulteriori disposizioni attuative dell’agevolazione, in particolare le modalità e i termini di presentazione delle domande di contributo e di rendicontazione dell’investimento.

INFORMATIVA N. 8 DEL 21 FEBBRAIO 2024

Spese sanitarie e veterinarie - Ridefinizione delle scadenze di invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria - Utilizzo dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate.

L’art. 12 del DLgs. 8.1.2024 n. 1 (c.d. DLgs. “Adempimenti”) ha previsto a regime, a decorrere dal 2024, l’invio semestrale dei dati delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria, ai fini della predisposizione delle dichiarazioni dei redditi precompilate da parte dell’Agenzia delle Entrate.
A decorrere dalle spese sostenute dall’1.1.2024, infatti, la cadenza di trasmissione dei dati sarebbe dovuta diventare mensile, ai sensi dell’art. 7 co. 1 del DM 19.10.2020, come da ultimo modificato dal DM 16.2.2023.

INFORMATIVA N. 7 DEL 19 FEBBRAIO 2024

Certificazione Unica 2024 - Invio all Agenzia delle Entrate e consegna al contribuente.

L’Agenzia delle Entrate, con il provv. 15.1.2024 n. 8253, ha approvato i modelli di Certificazione Unica 2024 (CU 2024), relativi all’anno 2023, unitamente alle relative istruzioni di compilazione (aggiornate in data 7.2.2024) e alle informazioni per il contribuente, che il sostituto d’imposta deve:
• trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate, entro il 18.3.2024 (in quanto il giorno 16 cade di sabato), utilizzando il modello “ordinario”, al fine di acquisire i dati per la precompilazione, da parte della stessa Agenzia, dei modelli 730/2024 e REDDITI PF 2024 e in funzione sostitutiva della dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770/2024);
• utilizzare per consegnare la certificazione al soggetto sostituito, percettore del reddito, entro il termine del 16.3.2024, utilizzando il modello “sintetico”, che contiene un numero di informazioni inferiore rispetto al modello “ordinario”.
Le Certificazioni Uniche 2024 che non contengono dati da utilizzare per l’elaborazione della dichiarazione precompilata possono continuare ad essere trasmesse all’Agenzia delle Entrate entro il termine previsto per la trasmissione telematica dei modelli 770/2024.

INFORMATIVA N. 6 DEL 14 FEBBRAIO 2024

Regime forfetario per autonomi - Fruibilità dell’agevolazione contributiva.

L’art. 1 co. 54 - 89 della L. 23.12.2014 n. 190 disciplina il regime fiscale agevolato per gli autonomi (c.d. “forfetario”), destinato agli esercenti attività d’impresa, di arte o professione in forma individuale.

INFORMATIVA N. 5 DEL 25 GENNAIO 2024

Adempimenti tributari - Novità del DLgs. 8.1.2024 n. 1.

Con il DLgs. 8.1.2024 n. 1 pubblicato sulla G.U. 12.1.2024 n. 9, emanato in attuazione della delega per la riforma fiscale di cui alla L. 9.8.2023 n. 111, sono state previste numerose disposizioni in materia di razionalizzazione e semplificazione degli adempimenti tributari (c.d. DLgs. “Adempimenti”).
Il DLgs. 8.1.2024 n. 1 è entrato in vigore il 13.1.2024 (giorno successivo alla sua pubblicazione sulla G.U.), ma per numerose disposizioni sono previste specifiche decorrenze.

INFORMATIVA N. 4 DEL 17 GENNAIO 2024

“Super deduzione” per nuove assunzioni nel 2024 - Novità del DLgs. 30.12.2023 n. 216.

L’art. 4 del DLgs. 30.12.2023 n. 216 (c.d. DLgs. “Riforma IRPEF-IRES”) ha introdotto, per il solo periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31.12.2023 (periodo d’imposta 2024 per i soggetti “solari”), una maggiorazione, ai fini della determinazione del reddito, del costo incrementale del lavoro per le nuove assunzioni a tempo indeterminato.
Si tratta, quindi, di una “super deduzione” per le nuove assunzioni, riconosciuta in presenza di determinate condizioni.

INFORMATIVA N. 3 DEL 15 GENNAIO 2024

Novità in materia di IRPEF e IRES - DLgs. 30.12.2023 n. 216.

Con il DLgs. 30.12.2023 n. 216 pubblicato sulla G.U. 30.12.2023 n. 303, attuativo della legge delega per la riforma fiscale di cui alla L. 9.8.2023 n. 111, è stato attuato il primo modulo di riforma delle imposte sul reddito.

INFORMATIVA N. 2 DELL’11 GENNAIO 2024

Legge di bilancio 2024 (L. 30.12.2023 n. 213) - Principali novità.

Sul S.O. n. 40 alla G.U. 30.12.2023 n. 303 è stata pubblicata la L. 30.12.2023 n. 213 (legge di bilancio 2024), in vigore dall’1.1.2024.

INFORMATIVA N. 1 DEL 10 GENNAIO 2024

DL 29.12.2023 n. 212 (c.d. DL “Superbonus”) - Principali novità.

Il DL 29.12.2023 n. 212 (c.d. “DL superbonus”), pubblicato sulla G.U. 29.12.2023 n. 302, introduce una serie di novità in materia di:
• superbonus di cui all’art. 119 del DL 34/2020;
• blocco delle opzioni per la cessione del credito o lo sconto sul corrispettivo, ai sensi dell’art. 2 del DL 11/2023;
• detrazione per interventi di eliminazione delle barriere architettoniche (bonus barriere 75%) di cui all’art. 119-ter del DL 34/2020.